I veri Tortelli di Valeggio a Padova

I veri Tortelli di Valeggio a Padova

  • 17 Nov 2020
  • Tortelli Valeggio Padova

Il prodotto culinario cardine della tradizione sono i “Tortellini di Valeggio”, in dialetto, “agnolin“. Preparati a mano uno ad uno e ripieni di carne (ma anche con altre varianti) sono un must per tutti i valeggiani e non solo, stanno infatti conquistando Italia ed estero, merito della passione per le cose buone che noi italiani sappiamo dedicare.

Possono essere gustati "secchi" con del burro o della panna ma la cosa migliore è sicuramente assaporarli con un delizioso brodo di carne.

La storia e la ricetta di questa prelibatezza si tramanda da generazioni ed è parte della tradizione casalinga italiana, quella delle mamme, nonne, zie.

La leggenda ha inizio circa nel trecento dal maestro orafo Alberto Zucchetta, cui si riconduce l’origine di questa autentica gemma della cucina locale.

Si narra che due amanti la ninfa Silvia e il capitano Malco, i quali lasciarono sulle rive del fiume Mincio un drappo di seta di colore giallo annodato come segno del loro amore.

Ed è proprio grazie a questo racconto che si ispira la denominazione più celebre e fortunata del Tortellino di Valeggio,  pur collegandosi ad una tenera leggenda d’amore questo gustoso ed apprezzato prodotto è divenuto una realtà economica importante per la comunità valeggiana, che con intelligenza ha saputo coltivare non solo il suo aspetto produttivo, ma anche quello culturale ed artistico.