Il Baccalà a Padova

Il Baccalà a Padova

  • 17 Nov 2020
  • Baccalà Padova

Piero Querini, in pochi di voi conosceranno questo nome ma è grazie a lui se oggi portiamo sulle nostre tavole il famoso Baccalà alla Vicentina.

Si tratta di un mercante veneziano, nel 1431 cercava fortune commerciali fuori Mediterraneo.

Partito dalla Grecia con una nave carica di vino, spezie e cotone con l’obiettivo di raggiungere l'Olanda, vide svanire la sua impresa con un terribile naufragio.

Molti membri dell'equipaggio perirono ed alcuni approdarono sullo scoglio di un'isola vicina dove gli abitanti li salvarono e curarono.

Questa popolazione aveva un modo anomalo di conservare il merluzzo. Salato e seccato all’aria per mesi, il pesce diventava duro come la pietra.

Loro lo chiamavano “Stockfiss”, quindi stoccafisso e da noi definito come Baccalà (merluzzo sotto sale).

Il mercante veneziano riuscì a ritornare in patria portando con se queste ghiotta novità.

Il resto lo conosciamo...

Post correlati: